Acquascape e Neocaridina davidi

Qualche scatto del mio piccolo cubo ADA da18 litri, nove mesi dopo l’allestimento.
In tutto questo tempo solo i Pseudomugil gertrudae sono stati sostituiti con le neocaridina perché non compatibili con i parametri chimici della vasca. L’uso dei mangimi per alimentare i pesci oltretutto comportava l’aumento dei nutrienti per alghe che di tanto in tanto si sono fatte vedere sulle foglie. La lotta preventiva alle alghe mantenendo il pH inferiore 5.0 e l’utilizzo delle neocaridina hanno finora evitato che le alghe si sviluppino. Caridina e neocaridina aiutano tantissimo la lotta alle alghe, vivono molto bene con pH bassi e sono adatte a vasche di piccole dimensioni.
Piccole fioriture di alghe sono comunque presenti senza creare problemi di alcun genere. Il protocollo di fertilizzazione utilizzato resta sempre  1 ml a settimana di SERA FLORENA accompagnato da un cambio d’acqua di 3 litri a settimana con acqua osmotizzata.
Con una buona erogazione di CO2, un’ottima illuminazione fornita dalla plafoniera ADA ed un po di attenzioni ci si può tranquillamente rilassare davanti a queste vasche ad ammirare il pearling, le caridina e gli splendidi colori delle piante in costante sviluppo.
























Un pensiero riguardo “Acquascape e Neocaridina davidi

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: