fbpx

RICHIESTE DI AIUTO – COME GESTIRE LE PIANTE E QUANTO….

COME GESTIRE LE PIANTE E QUANTO TEMPO OCCORRE L’ALLESTIMENTO DELL’ACQUARIO CON FONDO INERTE?

Acquario con fondo inerte allestito circa un anno fà

Al contrario delle vasche con fondo fertilizzato dove le piante sono piantumate e ben sistemate prima del riempimento. Per le vasche con fondo inerte si deve procedere per gradi. Si pensi che normalmente negli aquascape più complessi si copre l’acquario con della pellicola e si lascia il sistema umido per 15-20 giorni circa per dare il tempo alle piante di radicare bene e solo dopo si aggiunge l’acqua e si lascia maturare.

Per la vasca con fondo non fertilizzato si può avviare l’acquario con piante che non hanno bisogno di fertilizzazione radicale come Anubias, Microsorum, Egeria, e piante a crescita rapida. Col tempo (1-2 mesi dopo la maturazione) e a seconda della popolazione ittica in vasca si possono iniziare ad inserire ad esempio, Cryptocoryne, vallisnerie, Aponogeton ecc.

Questa in linea generale dovrebbe essere la regola base per fare un buon acquario… perché evita di essere frettolosi e di gestire meglio tutto il sistema. In alternativa si possono utilizzare dei fertilizzanti radicali magari dosandone mezza pastiglia o un quarto a seconda della dimensione e della quantità di piante presenti. Ma attenzione con le compresse fertilizzanti perché bisogna avere un fondo moderatamente spesso affinché i fertilizzanti non si diffondano nella vasca.

Attenzione il tempo di accensione delle luci vanno regolate a seconda delle esigenze delle piante 4-5 ore all’inizio fino a 7-8 ore dopo per evitare uno sviluppo eccessivo di alghe.

Un anno dopo…

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: