Svelato da ricercatori italiani il mistero del pesce arciere

Mandiamo sonde ai confini del sistema solare, robot supertecnologici su altri pianeti…e nonostante tutto non conosciamo ancora nulla della natura che ci circonda.
image
foto wikipediaToxotidae

È il caso dei pesci appartenenti alla famiglia dei Toxotidae e cioè i conosciutissimi pesci arciere che hanno la particolare capacità sparare, a notevoli distanze, dei dardi d’acqua sulle prede facendole cadere in acqua. Questa capacità suscita già notevole interesse scientifico dal punto evolutivo per lo sviluppo di queste capacità di caccia fuor d’acqua se poi si pensa che, fino ad oggi non esiste un modello matematico che spieghi come l’apparato muscolare della bocca possa sviluppare una tale forza idraulica da spingere (fino ad 1,5 metri nei pesci adulti) così lontano una tale quantità d’acqua la dice lunga. Ebbene… è merito dell’università di Milano se si è finalmente risolto l’enigma della capacità di questo pesce.
Il lavoro completo lo trovate su plosone.org.

Questo articolo mi ha fatto pensare al mito dell’aerodinamica del Bombus
image
Bombo foto:wikipedia

Lo sapevate che per la scienza, fino a pochi anni fa, questa ape non poteva volare?!! Eppure lo fà!

Resta solo da pensare che abbiamo tanto da imparare dalla natura

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: