Aequidens pulcher – foto

Alcune foto dei miei giovani Acara blu o per meglio dire Aequidens pulcher nella varietà “Electric blue”. Da notare il già completo sviluppo della livrea blu elettrico e dei bordi gialli sulle pinne dorsali. I Pesci sono ancora piccoli e un tantino timidi nei confronti di chi è dall’altra parte del vetro, nonostante ciò, hanno già un bel carattere.

La vasca. come potete vedere in foto, è ricca di vegetazione: Vallisneria gigantea e Microsorium pteropus.  All’interno della vasca si sono formate due coppie che hanno già prodotto i loro piccoli come da mio precedente articolo. Volutamente ho preferito che proseguissero le cure parentali anche se l’esito non è andato a buon fine. Dopo 15 giorni infatti, i piccoli sono scomparsi, divorati dal Barbus odessa o dagli stessi Acara non “accoppiati”. Se vi capita di allevare questa specie o altri ciclidi giovani non date importanza al fatto che la riproduzione non sia andata a buon fine, importante è che imparino ad accudire i piccoli finché non saranno diventati adulti quando la produzione di piccoli sarà quintuplicata (fino a 300 piccoli).

Sono molti i casi di ciclidi di allevamento abbiano “perso” la capacità di prendersi cura dei propri piccoli perché vengono allontanati sin da subito dalle uova. Lasciandoli con le uova si eviterà che le mangino. 

Vi riporto i dati tecnici di allevamento della specie nel mio acquario

  • 350 microS/cm
  • pH 6.5
  • GH 7
  • KH 3
  • Temperatura 27°C

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: